Benessere Pianeta Mamma

Vaccini. Cosa dobbiamo sapere?

on
21 Maggio 2018

Vaccini. Cosa dobbiamo sapere? Con la nascita di un figlio ci accorgiamo subito di quanto sia impegnativo l’argomento vaccini.

 

Vaccini. Cosa dobbiamo sapere? Le difficolta.

I vaccini del neonato sono un impegno costante per la mamma. Sia dal punto di vista dei tanti appuntamenti e dei tanti richiami di cui bisogna ricordarsi, che dal punto di vista emotivo le vaccinazioni pediatriche sono un argomento molto delicato per tante mamme.

Con i vaccini infatti stiamo decidendo non per noi stessi, ma per nostro figlio, se qualcosa dovesse andare storto sia che decidiamo di vaccinare o di non vaccinare, i sensi di colpa potrebbero accompagnarci per tutta la vita.

Il primo vaccino del neonato è una tappa molto delicata, la paura dei vaccini ed effetti collaterali è una costante per ogni neomamma.

Vediamo cosa è importante sapere riguardo alle vaccinazioni obbligatorie e volontarie.

Vaccini. Cosa dobbiamo sapere? Il calendario.

Il ministero della salute con il decreto legge del 7 giugno 2017 n. 73 ha stabilito un nuovo calendario per le vaccinazioni. Infatti per contrastare la tendenza a non vaccinare i propri figli si è deciso di renderne obbligatori addirittura 10.

Affinché ci sia una protezione cosiddetta ‘a gregge’ è infatti necessario che un numero di individui molto alto siano vaccinati.

Nel 2013 invece i vaccinati erano sotto la soglia del 95% per questo motivo le vaccinazioni obbligatorie e volontarie hanno subito le seguenti modifiche.

Vaccini. Cosa dobbiamo sapere? Vaccini obbligatori per minorenni da 0 a 16 anni (2018)

 

anti-poliomielitica
anti-difterica
anti-tetanica
anti-epatite B
anti-pertosse
anti-Haemophilus influenzae tipo b
anti-morbillo
anti-rosolia
anti-parotite
anti-varicella

Vaccini. Cosa dobbiamo sapere? Vaccini raccomandati ma non obbligatori per i nati dal 2017(2018)

 

anti-meningococcica B
anti-meningococcica C
anti-pneumococcica
anti-rotavirus

Questi vaccini sono a titolo gratuito

Vaccini. Cosa dobbiamo sapere? Vaccinare o no?

Il rispetto del piano vaccinale è un requisito del bambino per poter essere ammesso agli asili nido e alle scuole dell’infanzia. Dalla scuola elementare in poi i bambini possono comunque frequentare la scuola, ma verrà stabilito un piano di recupero dei vaccini non effettuati ed è possibile incorrere in una sanzione amministrativa che va da 100 a 500 euro.

Le malattie per cui il ministero della salute ha stabilito che i nostri figli debbano essere vaccinati sono malattie terribili, anche se ci sembrano malattie lontane secoli o chilometri è un rischio reale. Gli effetti collaterali dei vaccini sono un altro rischio con cui si deve fare i conti. Molti vaccini possono avere come effetto collaterale febbre, indolenzimento dell’arto su cui è stata praticata l’iniezione, sonnolenza, irritabilità, ecc.

Potremo rivolgerci al centro vaccinale di competenza per poter chiedere maggiori informazioni per poter tutelare nel modo migliore la salute del nostro bambino e delle persone che ci stanno intorno.

 

TAGS
RELATED POSTS

LEAVE A COMMENT